PUBBLICAZIONI

DALLA LEGGE ALLA PRATICA: UNA ANALISI DEI SISTEMI DI CONFISCA A LIVELLO NAZIONALE ED EUROPEO

Al fine di contrastare le attività della criminalità organizzata è essenziale privare i criminali dei
proventi del reato. Alcune organizzazioni criminali costruiscono delle reti internazionali su vasta scala e accumulano notevoli profitti da attività criminali o illecite e i proventi del crimine sono riciclati e reinseriti nell’economia per essere legalizzati. Il sequestro e la confisca dei beni criminali o illeciti costituiscono un modo molto efficace per contrastare la criminalità
organizzata, e permettono di recuperare fondi da reinvestire in attività delle forze dell’ordine o in altre iniziative di prevenzione dei reati.

 

L’obiettivo del progetto “Enhancing Integrity and Effectiveness of Illegal Assets Confiscation”, finanziato dal programma “Prevenzione e lotta contro la criminalità” della DG Home Affairs della Commissione Europea, è di promuovere l’efficacia, la responsabilità e la trasparenza delle politiche e delle procedure di confisca dei beni in Europa, consentendo così una migliore cooperazione tra le autorità negli Stati Membri.

 

La ricerca descrive i principali punti di forza e di debolezza nelle procedure legali, istituzionali e politiche di confisca dei beni in Bulgaria, Romania e Italia, ed ha costituito la base per il monitoraggio civile indipendente e per lo scambio di conoscenze e delle buone pratiche. Le lacune e le raccomandazioni si propongono di stimolare un miglioramento delle capacità istituzionali e procedurali delle autorità nazionali di confisca a livello locale ed europeo, in particolare in materia di trasparenza, responsabilità, integrità, modalità di funzionamento, gestione delle risorse umane, coerenza con le altre autorità interessate, accesso alle banche dati, utilizzo delle perizie nelle valutazioni dei beni ed economicità.
La seconda parte della pubblicazione contiene una sintesi del monitoraggio sull’attività delle autorità nazionali di confisca. Ogni relazione comprende raccomandazioni specifiche per un miglioramento delle autorità nell’ottica della trasparenza, responsabilità, integrità, ed efficienza.
L’analisi propone anche un “modello ideale” per la confisca a livello nazionale: il modello è inteso come un insieme di norme comuni che devono essere applicate in tutti gli Stati membri dell’UE, al fine di garantire i principi di trasparenza, responsabilità, integrità, efficienza e la protezione dei diritti umani.
Da ultimo ma non meno importante, il rapporto fornisce raccomandazioni per l’adozione delle più avanzate norme europee comuni in materia. Un ulteriore miglioramento dei regolamenti esistenti dell’UE può contribuire infatti ad un lavoro più efficace delle autorità nazionali.

Share Button
Download

Indice Pubblicazioni

Si parla di