Presentiamo l’Agenda Italiana Anticorruzione

Il prossimo 10 ottobre a Roma presentiamo il nuovo Report Agenda Anticorruzione 2017. Il concetto è chiaro: vi raccontiamo come stanno le cose oggi nel nostro Paese, ma soprattutto stabiliamo dei traguardi da raggiungere. Stabiliamo di cosa abbiamo bisogno per essere un Paese meno corrotto e ci diamo dei tempi precisi, come si fa nella vita di tutti i giorni, quando si programma un obiettivo.

Con questo Report – nato dall’analisi BICA – Business Integrity Country Agenda – abbiamo esaminato nel dettaglio il contributo di tutti i soggetti interessati al contrasto della corruzione in Italia. Non ci limitiamo però ad evidenziare lacune normative o debolezze nell’applicazione delle leggi vigenti. Facciamo un passo in più e ci poniamo l’ambizioso obiettivo di fornire degli spunti al legislatore e agli amministratori di enti per rafforzare i presidi anticorruzione nel Paese. Altrimenti che agenda sarebbe…

Partiamo dalla situazione attuale in Italia

Quando si progetta un obiettivo, per prima cosa si fanno i conti con quello che c’è già. In questo senso, il Report analizza l’impegno dell’Italia nella lotta alla corruzione e descrive come si comporta il nostro Paese nei diversi ambiti.

Abbiamo così deciso di analizzare nel dettaglio il contributo dei diversi soggetti  interessati al contrasto della corruzione, attivamente o passivamente.

Quali soggetti?

Le analisi pubblicate fin’ora hanno per lo più esaminato il fenomeno della corruzione nel settore pubblico o in quello privato. Ci sembrava però che questo approccio limitasse il discorso. Non possiamo pensare che i due ambiti si muovano separatamente. E non possiamo fermarci a questa diarchia.

Ecco perché abbiamo scelto tre soggetti chiave: il settore pubblico, il settore privato e la società civile.

È attraverso l’operato dei tre che possiamo avere un quadro realmente completo. Questi tre soggetti contribuiscono effettivamente alla creazione di un ambiente culturale ed economico integro e responsabile.

Aree tematiche

Per ogni soggetto abbiamo analizzato delle aree tematiche che approfondiscono un argomento specifico. Tra gli altri, troverete appalti pubblici, lobbying, whistleblowing.

Dove presentiamo il Report

Presenteremo “Agenda Anticorruzione 2017 – L’impegno dell’Italia nella lotta alla corruzione” il 10 ottobre a Roma, presso la Pinacoteca del Tesoriere, dalle 10.00 alle 12.00.

Ne parleremo con Andrea Orlando, Ministro della Giustizia, Raffaele Cantone, Presidente A.N.AC., Gaetano Scazzeri, Capo Gen. Brigata Nucleo Speciale Anti-Corruzione della GdF e Virginio Carnevali, Presidente di Transparency International Italia.

Per poter partecipare all’evento potete iscrivervi a questo link.
Locandina evento.

Share Button